Heroine.

Questa sera mi sento strano, non so se è a causa di facebook o qualcos’altro, però non sto bene. Chiudendo l’account di facebook non posso più chattare con nessuno, e non ho nemmeno un telefono con cui potermi tenere in contatto con i miei amici. La parte più difficile della mia condizione è proprio questa, essere consapevole che qualcosa ti fa del male ma allo stesso tempo non riuscire a farne a meno. Una parte di me odia facebook con tutta se stessa perché gli ricorda che sono paralizzato, gli fa capire che continuerò a prendere per “possibili storie” semplici scambi di messaggi, e che tutto questo continuerà a farmi soffrire; la parte di me che non segue la ragione invece è attratta in modo malsano da questo social network perchè gli da l’impressione che nulla sia cambiato, gli fa credere che io possa fare ancora tutto quello che facevo prima. Comincio a pensare che il mio vero problema sia nella testa e non sia nel social network che tanto demonizzo, è nel mio cuore che si spiega tutto, sono stufo di essere tetraplegico.

Mentre scrivevo questo post ho riattivato il mio account, sono durato solo due giorni.

[https://www.youtube.com/watch?v=6xcwt9mSbYE]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *