Just Keep Moving #010

Buongiorno, e buona domenica! Sono sempre io, e questo, è sempre JKM. Per l’esattezza, è il decimo episodio. Siamo, ufficialmente, arrivati in doppia cifra. E non ti nascondo che è una sensazione parecchio piacevole.

Ho concluso l’ultimo episodio, con il conteggio delle parole che ho scritto finora. Quel numero, mi ha lasciato di stucco. Come ho già detto in altri post, questa non è la prima volta che mi dico che scriverò un libro. Ci ho provato più volte, senza mai avere successo. Mi mancavano la costanza e la perseveranza. E non mi ero mai compromesso, come invece ho fatto tre settimane fa, annunciando sul blog che l’avrei scritto veramente. Quel numero, che farà sicuramente ridere gli scrittori più navigati, per me ha un significato molto profondo. È la testimonianza del fatto che anch’io, posso realizzare l’impensabile.

Eh sì perché, tra il voler scrivere un libro, e farlo veramente, ci sono di mezzo tutti i sette mari. E pensi che non ce la farai mai, finché non ti fermi a guardare il progresso fatto. Quel numero, 8745, dimostra che sto andando nella direzione giusta. E non perché un libro, per essere definito tale, deve raggiungere un numero di parole preciso. La qualità non è quantificabile in numeri. Ma comincio a vederne la forma, e posso prevedere entro quando sarà finito.

Più o meno, tra due mesi. Sessanta giorni circa, ed avrò completato la prima bozza. Una volta fatto quello, potrò iniziare il processo di “cesellatura” e rifinire ciò che ho scritto. Ci saranno parti che andranno modificate, punti che andranno approfonditi, aneddoti che andranno aggiunti. Insomma, farò quello che fa uno scultore con un blocco di marmo. Dopo avergli dato una forma, e un’identità, comincio a lavorare sui dettagli. Quando avrò finito, e mi riterrò soddisfatto del risultato, potrò cominciare a farlo leggere con l’obiettivo di ricevere consigli. Una volta sentiti i pareri, individuato cosa funziona e cosa no, darò gli ultimi ritocchi e Venti Decimi sarà pronto.

Non vedo l’ora.

P. S. Arriverà anche il momento in cui dovrò trovare il modo per pubblicarlo, e lì non ho assolutamente nessun tipo d’esperienza. Ci sarà da ridere, ma non ti perderai niente perché documenterò il tutto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *