Just Keep Moving #023

Ciao! Un po’ di tempo fa, dissi che sarebbero seguiti aggiornamenti al post numero 22 di questa serie, ed oggi è il giorno giusto per farlo. Partiamo da me, la mente che ha partorito tutto questo. Sta finalmente per finire, il mese estivo che odio di più in assoluto. Agosto, secondo il mio modesto parere, rappresenta l’immobilità. Sono tutti con le chiappe al sole, sdraiati in spiaggia a sollazzarsi, che si guardano bene dal fare qualcosa che abbia un non so che di produttivo.

E per chi come me, vorrebbe essere produttivo tutto l’anno, questa condizione genera sconforto. Mi ritrovo a fissare il vuoto, annoiato, e a contare i giorni che passano. Ma come ho detto prima, le ferie sono finite ed io posso riprendere i miei progetti. Discorso produttività a parte, sto davvero bene. Mi sveglio con il sorriso, ed ho la sensazione che il futuro mi riserverà ottime sorprese.

Per quanto riguarda il libro, tutto sta andando secondo i piani. Dopo averlo riletto, ho identificato 65 punti che hanno bisogno di essere rivisti, o riscritti, per rendere più fluida la narrazione. Averli identificati rende tutto più facile, perché ho sempre sott’occhio una traccia con cui posso monitorare il mio progresso, e allo stesso tempo una mappa che mi aiuta a mantenere la giusta rotta. Per ora, di punti, ne ho rivisti 10, e sono molto soddisfatto del risultato che ho ottenuto.

Se non ci sono troppi imprevisti, potrei avere tra le mani la bozza finita in un tempo relativamente breve. Una volta terminata quella, il passo successivo sarà selezionare un piccolo gruppo di persone interessate a leggerla, a cui poi farò compilare un formulario su cui potranno indicare cosa è piaciuto di più, cosa meno, e sul quale potranno fare commenti e dare suggerimenti. Più avanti spiegherò la cosa nel dettaglio, e dirò quali sono i requisiti per potersi candidare.

Per oggi è tutto, ma come sempre, seguiranno aggiornamenti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *