Time.

timePensi mai al futuro? Nella tua mente avrai risposto sì ancora prima di leggere queste ultime parole, ma non è a quel tipo di futuro che mi riferisco. Dimenticati di domani, dell’esame fissato per la settimana prossima, della vacanza che farai a Giugno. Non è li che devi arrivare, ma molto più lontano. Chiudi gli occhi e sorvola con la mente l’oceano di ricordi che comporrà la tua vita, guarda i tuoi figli nascere, il tuo amore invecchiare, i tuoi genitori morire. Chiudi gli occhi e riaprili solo dopo aver lasciato scorrere la vita, quando l’immagine riflessa nel tuo specchio sarà quella di un vecchio ricco di ricordi e rimpianti. Un vecchio che stringe tra le mani la foto di un ragazzo e si chiede, guardando il suo sorriso beffardo, come abbia fatto il tempo a scorrere così velocemente. Una domanda che non troverà risposta e che invece ne genererà un’altra: Perché non mi sono goduto quegli anni?

Siamo tutti addormentati in attesa di una sveglia che ci ricorderà di respirare a pieni polmoni solo quando l’aria sarà finita. Il futuro è già qui, tu che intendi fare?

 

4 thoughts on “Time.”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *